NUOVE REGOLE SUI COOKIE - TUTTE LE NOVITA'

La privacy e la tutela dei dati personali e sensibili degli utenti richiedono sempre la nostra attenzione, soprattutto quando si entra nel complesso mondo di Internet, che, in questo, appare un po’come un enorme campo minato. Tanti sono i pericoli e tante le attenzioni da mantenere per evitarli. Al momento segnatevi questa data importante: 9 Gennaio 2022. 


Tutti i titolari di siti web, infatti, a partire da questa data dovranno rispettare e conformarsi alle nuove Linee guida sui cookie emanate dal Garante privacy quest’anno, esattamente il 10 Giugno 2021. 

È il caso quindi di soffermarsi un attimo a conoscere e comprendere le novità al fine di non incappare in terribili sanzioni, o, cosa ancora peggiore, in violazioni della privacy degli utenti. 

L’intento di questo intervento sulle norme che regolamentano i cookie è proprio quello di dare maggiori tutele agli utenti stessi e ai loro dati personali durante la navigazione on line. 

Ma cosa sono effettivamente questi cookie di cui si parla così tanto? Le principali due tipologie di cookie sono i cookie tecnici e i cookie di profilazione.
 
I primi sono quelli necessari per “effettuare la trasmissione di una comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dal contraente o dall’utente a erogare tale servizio”, come enunciato nell’ articolo 22, comma 1, del Codice Privacy. 

Questi tipi di cookie quindi non richiedono all’utente di accettare alcun consenso, in quanto essi servono unicamente ad identificare chi visita il sito. Al contrario, i cookie di profilazione, che servono ad ottenere maggiori informazioni circa l’utente stesso che visita il sito, richiedono il consenso attivo e diretto da parte di quest’ultimo. 

Le informazioni raccolte serviranno, infatti, a tracciare i diversi profili degli utenti visitatori e a facilitare così il lavoro del titolare del sito in questione nel soddisfare tutte le richieste degli utenti e nell’offrire servizi sempre più personalizzati e creati su misura. Il consenso al trattamento dei dati personali consente anche al titolare del sito di inoltrare messaggi promozionali in tal senso. Se si conoscono i bisogni, i desideri e le difficoltà, allora ideare qualcosa e proporlo diventa un gioco da ragazzi. 

Non vanno tralasciati in ogni caso anche i cookie analitici usati per la valutazione di un servizio o misurare le visite per fasce orarie, area geografica e così via. Adesso che abbiamo un’idea più chiara riguardo alla natura dei cookie e le loro funzionalità, proviamo a capire ora come comportarsi con loro. 

Le nuove Linee guida, per esempio, cercano di definire meglio il processo di acquisizione del consenso online tramite banner. 

Al momento del primo accesso ad un sito, l’utente vedrà apparire un banner, con delle caratteristiche ben specifiche da rispettare, come la presenza di una X ben chiara in alto a destra, che consenta di chiudere senza dover per questo rinunciare alla navigazione, che continuerà solo sulla base di cookie tecnici. 

Il rifiuto del consenso non potrà più legittimare il titolare a bloccare l’osservazione del sito. il titolare del sito dovrà assicurarsi di inserire il link di un’informativa completa ed esaustiva circa il consenso da sottoscrivere e un ulteriore link in cui specificare le funzionalità, le cosiddette terze parti e i cookie raggruppati per categoria affinché l’utente possa fare non solo una scelta più consapevole, ma anche più mirata. 

Affinché non sussista alcun elemento facilmente fraintendibile o che in qualche modo può indirizzare erroneamente l’utente a fare una scelta piuttosto che un’altra, il Garante ha imposto l’utilizzo di comandi e caratteri di uguali dimensioni e colori, tali da essere ben visibili a tutti e facili da utilizzare. Inutile dirlo, ma il banner dovrà essere dotato di tre opzioni: Accetta, Rifiuta e Personalizza (l’opzione che, come abbiamo visto precedentemente, consente all’utente di decidere quali cookie usare e quali no). 

Una volta sottoscritto il consenso e le eventuali preferenze il banner potrà essere chiuso e per i successivi sei mesi non dovrebbe più ricomparire al momento dell’accesso al sito, salvo eccezioni. In tutto questo, l’utente ha sempre un ruolo attivo, e per garantirlo nelle nuove Linee Guida si cerca di fare chiarezza circa due modalità di raccolta del consenso, ovvero lo scrolling e il cookie Wall. 

Sebbene il Garante non le vieti apertamente, tuttavia consiglia sempre di affiancarli ad altri, inserendoli in un processo ben più articolato.
Monica Zampi

Mi piace essere aggiornata in ambito multimediale e tecnologico. Adoro le serie horror in genere, sono una grande tifosa della Ferrari e tifo Inter! facebook instagram amazon

Posta un commento (0)
Nuova Vecchia